fbpx

Cos’è l’influencer marketing ? Come sviluppare la tua strategia

Influencer marketing

Una decina di anni fa, l’arena dell’influencer marketing era limitata solo alle celebrità e a pochi blogger dedicati. Ora, sembra che abbiamo visto gli influencer dei social media aumentare e perfino saturare il mercato

Cos’è l’influencer marketing?

Ad un livello fondamentale, l‘influencer marketing è un tipo di social media marketing che utilizza approvazioni e menzioni di prodotti da parte di influencer – individui che hanno un seguito sociale dedicato e sono visti come esperti nella loro nicchia. L’influencer marketing funziona a causa dell’alta quantità di fiducia che i social influencer hanno costruito con il loro seguito, e le raccomandazioni da loro servono come una forma di prova sociale per i potenziali clienti del tuo marchio

Fonte – Ig @Chiaraferragni

Lo stato attuale del panorama dell’influencer marketing

Distinguersi nel 2014 su Instagram era più facile di oggi. Se eri abbastanza fortunato da essere presente sulla pagina in evidenza di Instagram o il tuo look era abbastanza caratteristico, allora le tue possibilità di essere scelto come influencer erano alte. Dopo molte collaborazioni con alcuni dei brand più famosi infatti ,molti influencer hanno trasformato questa pratica in un lavoro a tempo pieno

Siamo influenzati da ciò che vediamo e l’estetica non è diversa. Le immagini luminose sono più comuni ora, così come il cibo accuratamente appoggiato su sfondi interessanti. Per questo esistono varie tipologie di influencer in varie nicchie di mercato, come ad esempio il food, il travel o il beauty

Khaby Lame – Fonte Ansa

Il valore dell’influencer marketing


Mentre l’influencer marketing su Instagram è una strategia ben nota, ci sono molte altre reti che stanno crescendo per gli influencer. Secondo Adweek, l’industria è destinata a raggiungere 15 miliardi di dollari di valore entro il 2022. Altre reti come Snapchat, YouTube e TikTok hanno il loro set di influencer con diverse demografie.

Il confronto tra il ROI dell’influencer marketing e quello di altri canali che mostra che è comparabile o migliore

Come creare una strategia di influencer marketing


Come ogni strategia di marketing, un programma di influencer richiede un targeting e una pianificazione ben precisi. Non troverete il successo strategico semplicemente inviando cose gratis a tutti quelli che lo chiedono o ai vostri amici e conoscenti esistenti. Ecco alcuni punti da tenere in considerazione :

Come trovare gli influencer e quanto pagarli


Come ogni strategia, la ricerca è il primo passo. Scegli la piattaforma su cui vuoi concentrarti prima. Puoi sempre espandere ad altre piattaforme in seguito, ma se sei all’inizio, concentrati su una sola. Idealmente, il vostro marchio dovrebbe già avere una presenza su questa rete o cercare di espandersi in essa.

Se non siete sicuri da dove iniziare, il social listening può aiutarvi a identificare dove la gente sta parlando del vostro settore e del vostro marchio – e può aiutarvi a trovare le voci più influenti nel vostro settore su ogni piattaforma

Ad esempio i I marchi di bellezza e di moda brillano su Instagram e YouTube. L’industria dei videogiochi domina su Twitch.

Durante la tua fase di ricerca, esamina il tipo di influencer che ti interessa. Stai puntando a celebrità con un enorme seguito? O microinfluencer con meno di 2000 follower? Forse qualcosa tra i 5-10k follower è più adatto a te. Qualunque cosa tu decida di concentrarti determinerà il tuo budget.

Anche il compenso varia parecchio , quindi assicurati di guardare le tariffe comuni per tutti i tipi di influencer. I microinfluencer tendono ad essere concentrati su pochi argomenti e accettano prodotti. Alcuni microinfluencer lavorano in modo indipendente mentre altri possono essere rappresentati da un’agenzia o da una rete. Mentre, gli account più grandi e le celebrità avranno bisogno di un compenso e potrebbero anche passare attraverso un’agenzia

Dovrete pensare al ROI atteso della vostra campagna di social influencer marketing: come misurerete i contributi dei post degli influencer ai vostri obiettivi generali di marketing ? Un approccio potrebbe essere quello di confrontare le vostre aspettative per gli influencer con quelle di altre aziende

Nel 2017, Influence.co ha pubblicato i risultati della loro ricerca sul pagamento degli influencer di Instagram. Hanno esaminato il costo medio per post di Instagram e hanno trovato:

Il prezzo medio complessivo era di 271 dollari per post.
Il prezzo medio per i micro-influencer con meno di 1.000 follower era di 83 dollari per post.
Il prezzo medio per gli influencer con più di 100.000 follower era di 763 dollari per post

Ariana Grande – La donna più seguita su Ig (Fonte MTV)


Stabilire un budget e una strategia di gestione


Ora che hai un’idea di quanto pagare gli influencer, devi creare il tuo budget. Assicurati di mettere in conto anche il tempo per la pianificazione, l’esecuzione e la revisione del tuo programma di influencer. L’esecuzione di una campagna di influencer marketing di successo non è un tipo di strategia “set-it-and-go“. Comporterà un attento monitoraggio e follow-up.

A differenza di una strategia pubblicitaria più automatizzata, gli influencer sono umani e spesso stanno bilanciando più partnership, quindi alcuni possono rimanere indietro rispetto ai loro impegni di pubblicare in tempo o fare errori nei tag richiesti o nelle call to action . Dovrai avere il tempo di essere più pratico con queste relazioni per coltivarle, e perfezionare il tuo approccio attraverso l’esperienza su ciò che funziona e ciò che non funziona nella tua nicchia.

Decidere gli obiettivi e il messaggio


Le due ragioni più comuni per usare l’influencer marketing sono elevare la consapevolezza del marchio e aumentare le vendite. Tuttavia, invece di impostare questi obiettivi generali come i vostri due obiettivi, sarà più efficace dare il via alla vostra strategia affinando quali sono le esigenze del vostro marchio. Forse volete aumentare la vostra base di clienti in una fascia demografica più giovane. O volete espandere in un nuovo gruppo di utenti con un nuovo prodotto. Oppure volete saltare le tendenze e utilizzare gli influencer per parlare dei valori del vostro marchio.

Gli influencer hanno la capacità di raggiungere un pubblico molto specifico. Invece di fare affidamento su migliaia di follower, gli influencer ti aiuteranno a garantire che un pubblico molto mirato, probabilmente interessato al tuo prodotto, legga e si impegni con i tuoi contenuti.

I contenuti degli influencer che presentano un tono colloquiale e una narrazione personale aiutano a differenziare questi post dal tipo di caratteristiche o di vendite che un marchio potrebbe fare per lo stesso prodotto sul proprio feed.

Il tuo messaggio è importante quanto il tuo obiettivo. Mentre non si vuole soffocare la creatività e l’unicità di un influencer, non si vuole nemmeno che pubblichi qualcosa di estraneo alla vostra campagna. Determinate come volete strutturare la vostra campagna di influencer marketing e il vostro messaggio in modo da potervi attenere in seguito.

Influencer outreach: Come contattare gli influencer


Torniamo al primo passo: la ricerca. Con un piano impostato intorno alla tua rete, ai tuoi obiettivi e a quali tipi di influencer vuoi puntare, torniamo alla ricerca di come trovare effettivamente gli influencer giusti con cui lavorare.

Durante questa ricerca, tenete a mente quanto segue:

  1. L’influencer pubblica già cose simili al tuo servizio? Per esempio, se sei un ristorante e vuoi promuovere un nuovo menu, dovresti cercare influencer che postano regolarmente su cene fuori e sul cibo che mangiano
  2. Hanno un buon engagement ? Questo significa scorrere il loro feed e cliccare sui post. Uno scarso rapporto di coinvolgimento rispetto al numero di follower e commenti simili allo spam sono segni di un account fraudole
  3. Hanno già lavorato con marchi simili? A seconda del tipo di influencer che stai cercando, uno esperto sarà in grado di mostrarti una cartella stampa che contiene un portfolio del suo lavoro. Più investirete in un influencer, più vorrete controllarlo. Puoi anche usare gli strumenti di analisi di Twitter per identificare i potenziali influencer che si adattano alle tue campagne
Cristiano Ronaldo – L’uomo più seguito su Instagram e il più pagato (Fonte ig: CristianoRonaldo)

Come monitorare le campagne di influencer marketing


Ci sono alcuni modi per misurare il successo della tua campagna. Puoi creare un hashtag specifico, come #mindlab, per monitorare ciò che i tuoi influencer stanno facendo oppure creare un codice sconto apposito per monitorare le vendite

Conclusione


Gli influencer sono qui per rimanere, ma in cinque anni potrebbe essere drasticamente diverso da oggi. Se stai cercando di ottenere più risorse per il tuo team per gestire campagne di influencer, prova il nostro servizio di influencer marketing

Contattaci per avere una consulenza gratuita

Davide Faranda

Social media manager – ADV Specialist

Condividi :

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Iscriviti alla nostra Newletter

>

Continua a leggere

Vuoi far crescere il tuo business?